LONDRA

Mourinho, ora esonero possibile

Tecnico United boccia il mercato, critica amichevoli e giocatori

Mourinho, ora esonero possibile

LONDRA, 31 LUG - José Mourinho non si smentisce, al terzo anno nello stesso club lascia esplodere tutte le sue frustrazioni: era già successo al Real Madrid e al Chelsea, sta accadendo ora al Manchester United. Tutta colpa - sostengono i media inglesi - di un mercato che non ha entusiasmato (eufemismo) il tecnico lusitanoDa qui le continue dichiarazioni polemiche, contro tutto e tutti: dai suoi stessi giocatori, all'utilità delle amichevoli estive. Le ultime vittime dei suoi strali sono stati Antonio Valencia e Anthony Martial, criticati pubblicamente per il loro scarso rendimento. In precedenza aveva liquidato le amichevoli della tournée negli States come "inutili, partite nelle quali vogliamo solo evitare di subire figuracce"". Quindi è stata la volta del mercato dello United, bocciato nonostante gli arrivi di Fred e Diego Dalot (Porto), per un passivo complessivo di 60 milioni di euro. infine la rottura con il dg Ed Woodward che ha convinto i bookmaker ad abbassare le quote dell'esonero, ritenuto "molto possibile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi