BARI

Bari, appello ultras a imprenditori

Dopo rilievo Covisoc, niente iscrizione senza ricapitalizzazione

Bari, appello ultras a imprenditori

BARI, 13 LUG - Una serie di striscioni per chiedere agli imprenditori della città di salvare il Bari calcio: gli ultras del Bari, i Seguaci della Nord, hanno esposto in più zone della città teli con scritto "Imprenditori salvate la Bari" e critiche feroci all'attuale presidente Cosmo Giancaspro. Uno striscione è stato esposto anche davanti a Palazzo di Città, dove il sindaco Antonio Decaro è impegnato nel sensibilizzare l'imprenditoria locale in vista di un intervento di salvataggio del club. La Covisoc, infine, ha rilevato che il Bari non può essere iscritto al prossimo campionato di serie B senza aver completato la ricapitalizzazione, operazione per la quale sono necessari, entro lunedì alle 18, tre milioni di euro (versati nelle casse sociali).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi