ISTANBUL

Turchia, inchiesta per incidenti stadio

Lancio di oggetti nel derby col Fenerbahce, fermato un sospetto

Turchia, inchiesta per incidenti stadio

ISTANBUL, 20 APR - La procura anatolica di Istanbul ha aperto un'inchiesta sugli incidenti avvenuti ieri sera nello stadio della squadra di calcio del Fenerbahce, che ospitava il Besiktas in un derby valido per il ritorno della semifinale di coppa di Turchia. A seguito di un fitto lancio di oggetti dagli spalti, tra cui monetine e bottiglie di plastica, l'allenatore degli ospiti, Senol Gunes, è stato colpito alla testa da un oggetto al 57', riportando ferite che, secondo i media locali, hanno richiesto diversi punti di sutura. Il tecnico è stato portato in ospedale e la partita sospesa. Una rissa si è poi scatenata nel tunnel che porta agli spogliatoi. Il sospetto autore del lancio incriminato sarebbe stato individuato grazie alle telecamere di sorveglianza e fermato dalla polizia. La federazione turca dovrà ora decidere se far riprendere a porte chiuse la partita - che al momento dell'interruzione era sullo 0-0, dopo il 2-2 dell'andata - o attribuire una vittoria a tavolino al Besiktas.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi