GENOVA

Genoa: Ballardini, a Verona con fame

Allenatore, a volte conta di più della qualità

Genoa: Ballardini, a Verona con fame

GENOVA, 2 DIC - "Ci vuole fame e cattiveria nelle due fasi di gioco". Semplice e diretto l'allenatore del Genoa, Davide Ballardini, in vista della delicata trasferta di Verona. "Vedo un Genoa che è squadra - ha spiegato il tecnico -, che si aiuta, che è ordinata e compatta. Le qualità oggi vengono all'ultimo posto, quello che serve è la fame da avere in queste situazioni non solo dopodomani ma in tutte le partite. Sottolineo fame perché se hai qualità e non hai fame, vince chi ha più fame e meno qualità". Intanto il Genoa appare in crescita come dimostrano i quattro punti conquistati in campionato contro Crotone e Roma e la qualificazione in Coppa Italia. "Ma adesso servirà ancora più consapevolezza, più determinazione nelle due fasi di gioco. Dovremo cercare di condizionare ancor di più gli avversari quando saranno in possesso della palla, essere sempre più attivi nella riconquista ed essere ancora più incisivi e semplici e profondi quando l'avremo noi" ha detto Ballardini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi