ROMA

Coni: oltre metà inchieste è sul calcio

Il 55% fascicoli aperti nel triennio 2014-17 arrivano da Figc

Coni: oltre metà inchieste è sul calcio

ROMA, 21 NOV - Oltre la metà dei casi d'inchiesta nello sport riguardano il calcio. Con 4278 fascicoli d'inchiesta nel triennio 2014-17, la Federcalcio è quella con più casi aperti tra tutte le federazioni del Coni, comprese le discipline sportive associate. Si tratta del 55% dei fascicoli sportivi. È quanto si evince dalla relazione del Procuratore Generale dello Sport, Enrico Cataldi, illustrata agli Stati Generali dello sport al Salone d'Onore. Frodi sportive connesse alle scommesse, abusi su minori e violenze sessuali, atti di violenza, illeciti di natura economico-gestionale, costituzione di società fittizie, sono questi i casi più gravi esaminati dalla stessa Procura Generale dello Sport presso il Coni. "Sono soddisfatto di aver raggiunto un obiettivo - ha quindi rivelato Cataldi - che le procure federali vedono oggi la Procura generale come un organismo di cooperazione e non sovra ordinato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Via dei Mille, rubate 15 piantine

Via dei Mille, rubate 15 piantine

di Maurizio Licordari