ROMA

Roma: Di Francesco,negativismo prematuro

Tecnico: Conoscono ambiente, ci sono abituato. Contano risultati

Roma: Di Francesco,negativismo prematuro

ROMA, 15 SET - "Sarei un ipocrita a dire che non c'è negativismo attorno a noi, però lo trovo alquanto prematuro e fa parte di questo mondo. Ma, conoscendo Roma da tanti anni, non mi meraviglio di niente". Così Eusebio Di Francesco, alla vigilia della partita contro il Verona, in programma domani sera nello stadio Olimpico. "Quello che è stato detto, che Pallotta è venuto a lamentarsi con me, con la squadra e con i dirigenti dopo la sfida contro l'Atletico Madrid, è una grandissima bugia, una falsità messa in giro per sentito dire. E' stato montato un qualcosa sul nulla - sottolinea poi il tecnico giallorosso -. Abbiamo giocato 270' di partite ufficiali, sono stati alzati polveroni insensati, ma io sono resiliente e abituato a tutto questo. Il negativismo c'è, ma io sono sempre positivo, e cerco di ribaltare la cosa attraverso il lavoro e il campo. I risultati devono darmi ragione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi