ROMA

Palermo: Zamparini indagato? Atto dovuto

Precisazione del club sulla vicenda dell'Iva 2014 rateizzata

Palermo: Zamparini indagato? Atto dovuto

ROMA, 20 GIU - "In riferimento a quanto riferito dagli organi di stampa su Maurizio Zamparini indagato, la società intende fare chiarezza sulle motivazioni". Lo scrive il Palermo Calcio in una nota dove si precisa: "Alla chiusura annuale della dichiarazione dell'Iva 2014, la società, essendo in difficoltà di liquido, ha chiesto e ottenuto di rateizzare l'importo Iva non pagato per 1.884.578 euro e l'Agenzia delle Entrate ha concesso la rateizzazione con 20 rate da 104.320,42 euro cadauna, per un importo complessivo con interessi e sanzione di 2.086.408,56 euro. Ad oggi sono state pagate 9 rate per un importo di euro 938.883,94. Si precisa, inoltre, che l'indagine della Procura di Palermo è un atto dovuto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi