ROMA

Grasso, non criminalizziamo Donnarumma

Interviene il presidente del Senato "i prezzi li fa il mercato"

Grasso, non criminalizziamo Donnarumma

ROMA, 20 GIU - "Non si può criminalizzare un ragazzo di 18 anni che vuole andare in un altro club". Lo dice il presidente del Senato Pietro Grasso nel corso della trasmissione "Un giorno da pecora" rispondendo alla domanda su il caso Donnarumma. "A un giovane - aggiunge - bisogna consentire di esprimere tutte le sue possibilità. Tutto il calcio è fatto da soldi". "I prezzi li fa il mercato", sottolinea e prosegue: "Possiamo criticare le disparità di un mondo fatto di diseguaglianze, ma bisogna tener conto del mercato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi