ROMA

Roma in Champions, ma quanta sofferenza

Genoa ko solo nel recupero. Festa per Totti, in campo 35 minuti

Roma in Champions, ma quanta sofferenza

ROMA, 28 MAG - Con un'imprevista sofferenza supplementare, nel giorno dell'ultima gara di Totti con la Roma, i giallorossi battono - solo in extremis - il Genoa 3-2 e mantengono il secondo posto che vale l'accesso diretto alla Champions League. Rendendo vana la larga vittoria del Napoli sul campo della Sampdoria (2-4). Questo l'esito delle gare delle 18 della 38/a e ultima giornata di Serie A. All'Olimpico stracolmo per l'addio di Totti alla maglia giallorossa, gli ospiti vanno in vantaggio con il baby Pellegri al 3' e Dzeko pareggia al 10'. La Roma preme, ma non sfonda. E il pubblico invoca l'ingresso in campo di Totti che si materializza al 54'. Così, arriva il 2-1 con De Rossi al 74' e sembra fatta. Ma 5 minuti dopo, il Genoa sorprende i giallorossi con Lazovic, il quale all'82' colpisce anche un palo. La Roma sembra stordita e trova il 3-2 solo in pieno recupero con l'ex Perotti. E la festa, a quel punto, può cominciare. A Marassi le reti sono state di Mertens, Insigne, Hamsik, Quagliarella, Callejon e Alvarez.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi