ROMA

Spalletti "Roma, nessuna recriminazione"

"Solo chi è contro considera secondo posto un fallimento"

Spalletti "Roma, nessuna recriminazione"

ROMA, 20 MAG - "Si può dire che questa squadra a volte sbanda, ma fuori strada non finisce mai. Probabilmente avremmo potuto fare meglio, nell'arco della stagione, ma significa quasi vincerle tutte e non è facile: la Roma ha fatto il suo dovere, specialmente in campionato, e non ha da recriminarsi nulla". Luciano Spalletti si gode così il successo sul Chievo, che tiene la Roma al secondo posto, a un solo punto dalla Juve, che gioca però domani la sua gara-scudetto. "Solo chi è contro la Roma pensa che arrivare secondi sia fallimentare - aggiunge il tecnico a Premium Sport -: volete che vi faccia l'elenco delle squadre che, in Europa, non arrivano nemmeno seconde? Il mio futuro? Non è vero che alcune mie dichiarazioni possano far pensare a una permanenza a Roma e altre a un addio: bisogna solo collocarle nei tempi in cui sono state pronunciate". Elogi a Dzeko ("una persona straordinaria") e per El Shaarawy ("Ha fatto un campionato eccezionale, rispondendo alla grande ogni volta che è stato chiamato in causa").

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi