ROVIGO

Rissa in campo e su spalti, stop partita

Match dilettanti in Veneto, intervengono i Carabinieri

Rissa in campo e su spalti, stop partita

ROVIGO, 27 FEB - Il peggio del calcio, con una zuffa che ha coinvolto giocatori e tifosi sugli spalti, è andato in scena ieri pomeriggio in un campetto di provincia nel Polesine, a Bosaro, dove la gara tra la squadra locale e la Junior Anguillara (seconda categoria) è stata sospesa dall'arbitro al 22' della ripresa. Per riportare la calma in campo e sulle gradinate sono dovuti intervenire i carabinieri di Badia Polesine. Uno dei giocatori della formazione padovana dell'Anguillara, raggiunto da un pugno al volto (probabile frattura del setto nasale) è stata accompagnato in ambulanza all'ospedale, dove è stata portata anche la madre di quest'ultimo; mentre si trovava seduta in tribuna la donna è stata travolta da due tifosi che sono ruzzolati giù dagli spalti mentre si azzuffavano. Saranno le forze dell'ordine a ricostruire chi abbia avuto responsabilità nell'inizio dei disordini, che le due società si rimpallano vicendevolmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

di Francesco Celi - Leonardo Orlando

Omicidio ad Asti,  vibonesi in carcere

Omicidio ad Asti,
vibonesi in carcere

di Marialucia Conistabile