MILANO

Lega A, si'a diritti tv triennio 2012-15

Sedici voti favorevoli, due contrari e due astensioni

Lega A, si'a diritti tv triennio 2012-15

MILANO, 19 NOV - Con 16 voti a favore, due contrari (Palermo e Chievo) e due astenuti (Fiorentina e Napoli), l'assemblea delle societa' di Serie A ha approvato i criteri di ripartizione dei diritti tv per il triennio 2012/15. 'Si tratta di un passaggio di straordinaria importanza', ha commentato a fine giornata il presidente della Lega, Maurizio Beretta. 'Si sono spartiti il bottino', aveva invece tuonato Maurizio Zamparini, abbandonando presto i lavori e annunciando la volontà di impugnare le decisioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi