BOLOGNA

Calcio, è morto Ezio Pascutti

Il Bologna piange 'uno dei suoi figli, addio campione'

Calcio, è morto Ezio Pascutti

BOLOGNA, 4 GEN - E' morto a 79 anni Ezio Pascutti, attaccante tra gli anni '50 e '60 del Bologna, con cui vinse lo scudetto del 1964. Celebre, tra le tante, la sua rete lanciata in tuffo rasente a cancellare la rincorsa disperata di Tarcisio Burgnich dell'Inter. Una foto che è diventata un simbolo del Bologna che "giocava come si gioca in paradiso". Nella sua carriera anche 17 presenze e 8 gol in nazionale. Pascutti è morto in una clinica privata a Bologna, dove era ricoverato da tempo. "Addio Campione. Il Bologna piange uno dei suoi figli più amati, di ogni tempo", si legge sul sito del club rossoblù.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi