ROMA

Malagò, "a Figc poteva andare peggio"

'Seguito criteri meritocratici, ho riequilibrato io situazione'

Malagò, "a Figc poteva andare peggio"

ROMA, 1 DIC - "I criteri meritocratici sono alla base della decisione di ripartizione dei contributi: alla Federcalcio poteva andar peggio, io ho riequilibrato la situazione con le deleghe a me conferite". Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò, al termine della riunione con i presidenti delle federazioni sportive ai quali ha spiegato i criteri di ripartizione dei contributi ricevuti dal governo e secondo i quali su 44 federazioni nel 2017 l'unica a presentare un taglio è la Federcalcio. "I criteri sono meritocratici - ha precisato il capo dello sport italiano - dati oggettivi, tecnici e matematici. Per questo la federazione che avrà il maggior livello di contribuzione, anche questa volta come due anni fa, è la Federnuoto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi