ROMA

Allegri, prossime 4 gare decidono molto

Il tecnico della Juventus, pensare di gestire 7 punti è folle

Allegri, prossime 4 gare decidono molto

ROMA, 26 NOV - "Nei prossimi venti giorni si decide una bella fetta della stagione: in quattro partite ci giochiamo grandi possibilità di vincere il campionato". Così Massimiliano Allegri nella conferenza stampa a Vinovo alla vigilia di Genoa-Juventus. "Pensare di gestire 7 punti di vantaggio è da folli - continua il tecnico bianconero - Giocheremo contro squadre difficili da affrontare: Genoa, Atalanta, Torino nel derby e Roma. Quindi, per venti giorni dobbiamo concentrarci solo sul campionato: dopo la partita con la Roma, penseremo alla Supercoppa di Doha". Prima tappa, dunque, domani a Genova. "A Marassi - osserva Allegri - sarà una gara molto complicata, le partite non finiscono mai, fino al 95'. Soprattutto in casa, i rossoblù sono molto battaglieri, dovremo metterci sul loro piano". Tra i convocati ci sono Higuain ("ma non è detto che giochi dall'inizio", precisa il tecnico), e Benatia; Dybala, invece, è ancora assente, ma Allegri esclude che il 16enne Moise Kean possa giocare dal 1' ("esagerato pensarlo").

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi