GENOVA

Juric, nessun dualismo con Gasperini

Tecnico Genoa 'basta parlare di sfida tra allievo e maestro'

Juric, nessun dualismo con Gasperini

GENOVA, 29 OTT - "Non ho tutte queste emozioni di cui sento parlare per la sfida con Gasperini. Io sono concentrato sulla partita che per noi è fondamentale per il gioco e per i punti". Ivan Juric è schietto anche alla vigilia di una sfida particolare come quella all'Atalanta di Gasperini, ex tecnico dei liguri. Il tecnico rossoblù non vuol sentire parlare di dualismo e non gradisce l'immagine dell'allievo di Gasperini. "Giocano i calciatori non gli allenatori. Con Gasperini ci siamo visti due settimane fa al raduno di arbitri e dirigenti. Non ho particolari emozioni per questo incontro. So che ci aspetta una partita difficile, da affrontare al meglio". E aggiunge: "La sfida dell'allievo al maestro? Penso che queste cose siano banali. Ciò che conta è fare punti con la squadra che alleni".In casa Genoa apprensione per Pavoletti, per un affaticamento muscolare e per Izzo che ha preso una botta. Juric deciderà se schierarli solo dopo l'ultimo allenamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi