ROMA

Islanda: Nazionale festeggiata in patria

A migliaia in strada per la sfilata della squadra in pullman

Islanda: Nazionale festeggiata in patria

ROMA, 5 LUG - Il sonoro 5-2 con cui hanno visto interrompersi la loro "favola" ad Euro 2016 non è stato certamente un finale da festeggiare: ma in patria, e non solo, nessuno dimentica che quel risultato è giunto ai quarti di un torneo cui si partecipava per la prima volta, per mano dei favoritissimi padroni di casa della Francia e dopo aver battuto squadre ben più blasonate come Austria e Inghilterra. Insomma, è stata festa grande, ieri a Reykjavik, intorno ai giocatori dell'Islanda di ritorno da Parigi e si è consumata secondo il cliché ormai dominante ovunque: sfilata su pullman scoperto per le vie cittadine gremite di tifosi e finale in piazza con palco e maxischermo. Il momento clou? Neanche a dirlo: braccia alzate e battito di mani ritmato con il suono dei geyser d'Islanda, anche se in loco riferiscono che il tutto rimandi invece ad un antico canto vichingo. "Fantastico" è stato l'aggettivo più ricorrente nel commento del ct Lars Lagerback, il quale ha poi auspicato che i festeggiamenti durino "diversi giorni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi