ROMA

Portogallo: Nani, pronti a vincere

Attaccante: conosciamo nostro obiettivo, storia diversa da 2004

Portogallo: Nani, pronti a vincere

ROMA, 28 GIU - "Siamo diversi dal Portogallo che ha perso la finale contro la Grecia nel 2004. Stiamo remando tutti nella stessa direzione e sempre più forte partita dopo partita". A due giorni dalla sfida contro la Polonia a Marsiglia, è Nani a suonare la carica in casa portoghese, convinto che il gruppo sia maturo rispetto alle spedizioni precedenti, pronto a vincere quel trofeo solo sfiorato nel 2004 nel 'Maracanazo' lusitano con la sconfitta casalinga a Lisbona contro la Grecia in una finale che ancora fa piangere il popolo del Portogallo. "Sappiamo qual è il nostro obiettivo - ha aggiunto in conferenza - per raggiungerlo siamo disposti anche a mettere da parte il bel gioco. Dobbiamo renderci conto che la cosa più importante è vincere , in qualsiasi modo. Solo così la gente sarà felice".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Natalina tornava dal lavoro

Natalina tornava dal lavoro

di Salvatore De Maria