ROMA

Calciatori neri pensano poco, via Eranio

Rsi prende le distanze "Non ha rispettato la deontologia"

Calciatori neri pensano poco, via Eranio

ROMA, 21 OTT - Un commento calcistico andato ben oltre la sfera tecnica costa caro a Stefano Eranio, licenziato dalla tv svizzera Rsi dopo Bayer-Roma. Eranio nel commentare un errore di Rudiger ha detto che "i giocatori di colore, quando sono sulla linea difensiva, spesso certi errori li fanno perché non sono concentrati. Sono potenti fisicamente ..però quando c'è da pensare..spesso e volentieri fanno questi errori". Per Rsi è un commento incompatibile con la deontologia del Servizio pubblico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi