ROMA

Tavecchio, agiremo sul tema stranieri

Il presidente Figc, ma un obbligo su chi gioca non è possibile

Tavecchio, agiremo sul tema stranieri

ROMA, 8 SET - "Agiremo presto sul tema stranieri: non sugli obblighi di formazione titolare, ma sulle rose. Per la Comunità europea è difficile immaginare norme che vietino di scendere in campo. Interverremo sulle rose ristrette e sulla presenza al loro interno di giocatori provenienti dal vivaio". Il presidente della Figc Carlo Tavecchio commenta l'ipotesi di un obbligo di 4 italiani in campo, avanzata da alcuni media, e precisa: "Sensibilizzeremo il governo per avere strumenti legislativi, anche se è dura".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi