Messina

La Guardia Costiera garantisce un "Mare sicuro"

Presentata stamani l'operazione estate 2012

Scatterà il 18 giugno per concludersi il 9 settembre
La Guardia Costiera garantisce un "Mare sicuro"

Gli uomini del comando di Messina saranno impegnati soprattutto nelle giornate festive e negli orari di massima affluenza delle spiagge. Un servizio di vigilanza terrestre in collaborazione con altre forze di polizia e le associazioni di volontariato, Croce Rossa e Guardia Costiera ausiliaria, ma soprattutto in mare con i mezzi di cui dispone la Guardia Costiera: una motovedetta classe 2000, un gommone zodiac hurricane e un battello pneumatico. L’operazione vedrà coinvolto anche l’ufficio locale marittimo di Giardini Naxos, con un ulteriore gommone pneumatico.  

Nel corso della presentazione odierna il comandante Musolino ha illustrato le novità di questa stagione: si tratta di due ordinanze emesse a maggio dalla Capitaneria di Porto che modificano sensibilmente quelle delle stagioni passate. Nello specchio di mare fino a 200 m dalla costa l’area è riservata esclusivamente alla balneazione. Ai diportisti   vietati transito, ancoraggio e sosta all’interno delle aree riservate ai bagnanti. I concessionari di aree adibite a lidi balneari  sono tenuti ad organizzare un servizio di salvataggio svolto da personale munito di brevetto, predisponendo un bagnino per ogni 80 metri di litorale. La seconda ordinanza riguarda la disciplina di tutte quelle attività  come il diving ricreativo, il   lo sci nautico, il paracadutismo ascensionale e la novità del water ball.  In degli appositi opuscoli gli utenti potranno trovare, per ogni attività, una scheda con le raccomandazioni da seguire affinché anche queste siano svolte nella massima sicurezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400