Università

Dal 21 al 23 le Notti Bianche

In programma arte, cinema, libri, cinema, libri, musica sport, scienza e teatro

Dal 21 al 23 le Notti Bianche

Tre intense notti di arte, cinema, libri, musica, scienze, sport e teatro. E' stato presentato stamane il programma delle "Notti bianche" dell'UniCal, in programma dal 21 al 23 giugno. Alla conferenza stampa di presentazione, oltre al rettore, Giovanni Latorre, erano presenti il direttore generale, Fulvio Scarpelli, ed il responsabile delle Relazioni Esterne e Comunicazione, Francesco Kostner. "L'idea è quella - ha spiegato Latorre - di aprire il campus nelle ore notturne non soltanto alla comunità universitaria, ma all'intera cittadinanza. E' la prima volta che si sperimenta questa formula nella nostra università. Ciò avviene in occasione dei quarant'anni dell'Unical. Un traguardo importante che festeggiamo aprendo laboratori, tenendo concerti, spettacoli teatrali, attività sportive e presentazioni di libri". "Una manifestazione - ha aggiunto Latorre - che vuole ribadire quell'idea di campus d'impostazione americana che intende essere meglio conosciuto dall'intera provincia anche attraverso eventi come le 'Notti bianche'. Nel corso dell'iniziativa ci sarà spazio anche per la solidarietà nei confronti dei terremotati dell'Emilia. Chi vorrà, potrà fare delle offerte che ci impegneremo a far giungere alle popolazioni che stanno vivendo il terribile dramma del sisma". "Abbiamo cercato - ha spiegato Kostner - di fornire un'offerta culturale variegata che toccasse più discipline alterando momenti d'approfondimento culturale di grande spessore ad altri più 'leggeri'". Per tre notti, dal 21 al 23 giugno, a partire dal tramonto fino quasi all'alba, sarà possibile ballare, assistere a spettacoli teatrali e rassegne cinematografiche, presentazioni di libri, ascoltare musica di tutti i generi, seguire i Campionati Europei di calcio attraverso uno schermo gigante, visitare i laboratori di Chimica, Fisica e Meccanica, il museo di Paleontologia, il Centro d'eccellenza per il calcolo ad alte prestazioni, il Centro linguistico e le biblioteche d'Ateneo. Nei punti di maggiore affluenza saranno allestiti dei punti ristoro ed, infine, verranno potenziati i collegamenti verso il Campus d'Arcavacata.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi