Lavoro

Giseco, la protesta dei dipendenti

Senza stipendio da cinque mesi. La società si occupa della gestione degli impianti di depurazione in 19 comuni del cosentino

Giseco, la protesta dei dipendenti

Da cinque mesi senza stipendio. I dipendenti di Giseco, società che nel cosentino si occupa della gestione degli impianti di depurazione di 19 comuni, da oggi si asterranno dal lavoro in segno di protesta. La società si dice impossibilitata a procedere al pagamento delle spettanze a causa del mancato versamento delle quote da parte dei municipi che usufruiscono del servizio. I dipendenti sono stanchi e temono per il loro futuro occupazionale. Molti di loro in passato hanno lavorato per la società Vallecrati, ditta di rifiuti fallita a causa del mancato pagamento delle quote da parte dei comuni. «È un incubo che ritorna- dice un operaio-  ormai ho più di quarant’anni, sarà impossibile trovare un altro lavoro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi