Cerca nel sito:

Cariati

Scovato qui
il boss Farao
latitante dal 2008

08/02/2014

Si nascondeva in una abitazione nelle campagne della cittadina dello jonio cosentino Silvio Farao, ricercato dal 2008, boss della omonima cosca del cirotano. In manette per favoreggiamento la coppia che lo ospitava.

Scovato qui
il boss Farao
latitante dal 2008

Era in una villetta a due piani in aperta campagna di proprietà di una famiglia di incensurati,  a Cariati, Silvio Farao, 66 anni, latitante dal 2008, presunto boss dell’omonima cosca di Cirò. I carabinieri lo hanno individuato dopo una complessa attività investigativa. Arrestata per favoreggiamento la coppia che lo ospitava. Da tempo tenevano d’occhio la cittadina consapevoli dei forti legami tra le cosche del cirotano e quelle del basso jonio cosentino. Farao, che non ha opposto resistenza, era stato condannato all'ergastolo per l’omicidio di Mario Mirabile, ucciso a Corigliano Calabro nel 1990. Il boss, cognato di Giuseppe Cirillo, padrino indiscusso  della criminalità organizzata sullo jonio negli anni ‘70/’80 aveva preso le redini del locale di Corigliano dopo l’arresto di Cirillo. La sua eliminazione sancì l’ascesa del gruppo rivale guidato da Santo Carelli.