Cerca nel sito:

messina

Adesso anche gli
animali hanno un ospedale

20/05/2013

Inaugurato stamattina, al Dipartimento di scienze veterinarie al Polo Annunziata, l’Ospedale Veterinario Didattico. E’ il primo nel suo genere nel sud Italia. Oltre a consentire agli studenti universitari un’adeguata preparazione per il corso di laurea servirà l’intero territorio e sarà attivo 24 ore su 24.

Adesso anche gli
animali hanno un ospedale

E’ una struttura di 700 mq dotata di tutte gli strumenti più moderni per il ricovero e la cura degli animali domestici. Un intero padiglione, quello dell’ospedale didattico, realizzato dall’Università per il dipartimento di scienze veterinarie. Sarà utile per tutta la città e non solo. Medici qualificati saranno sempre presenti per curare qualsiasi tipo di problema di salute dei cani, dei gatti ma anche degli animali esotici e comunque da affezione. Una struttura ospedaliera con tutti i crismi quella inaugurata oggi  all’Annunziata, con il pronto soccorso, 8 sale visite generali e specialistiche, tre sale operatorie, due gabinetti radiologici, una sala ecografia, un laboratorio centralizzato, due sale di biotecnologie applicate alla riproduzione animale con locali accettazione e sala risvegli. E’ un punto di arrivo e non di partenza ha detto soddisfatto il Rettore Francesco Tomasello. Una struttura competitiva per quantità e qualità degli interventi che sarà completata presto dalle relativa struttura per i grandi animali. Per cavalli, mucche e quant’altro esistono già delle sale trattamento ma è da realizzare la sala operatoria per un costo di un milione 200 mila euro. Per garantire il presidio notturno, ha detto il presidente dell’Ospedale Veterinario Didattico Antonio Pugliese, lavoreranno nella struttura liberi professionisti assunti con regolare concorso per coprire anche i festivi e prefestivi. I costi sono adeguati a quelli dei veterinari del territorio con i quali ci sarà un rapporto di collaborazione e di complementarietà.