Messina

Cantieri di servizio,
è la settimana dei bandi

La Regione ha confermato lo stanziamento di 2,3 milioni ma non ha chiarito quali progetti sono stati approvati: due quelli in “bilico”. A giorni la convenzione con i Caf. Mantineo: «Iniziamo a muoverci per guadagnare tempo»

Cantieri di servizio, 
è la settimana dei bandi

L’ultima notizia giunta da Palermo, sui cantieri servizio, è quella relativa al riparto dei fondi. Ed è stata una buona notizia: a Messina toccano 2,3 milioni di euro, qualcosa più di quanto era stato chiesto per le ventisei schede progettuali approvate dalla giunta Accorinti a settembre. Dopo quella conferma, di qualche settimana fa, l’assessore ai Servizi sociali Nino Mantineo si è subito messo in moto per quei passi che toccano al Comune per arrivare alla piena operatività dei cantieri. Ma quella è anche l’ultima notizia da parte della Regione, che non ha ancora comunicato quali sono i progetti approvati. Il Comune ha avuto solo qualche indiscrezione informale, telefonica, sulla presunta bocciatura di due dei ventisei progetti. Ma di ufficiale non c’è nulla. I progetti a rischio sarebbero: “Scuola sicura”, che prevede l’ac - compagnamento degli studenti in attesa delle rispettive famiglie, e quello che puntava alla vendita di biglietti Atm sui mezzi pubblici. Secondo la scheda progettuale, i lavoratori avrebbero dovuto affiancare e supportare i verificatori Atm, ma ci sarebbe il “niet” della Regione perché l’idea si scontrerebbero con le norme che regolamentano il settore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi