Piano Ue su centri di sbarco dove riportare i migranti

Piano Ue su centri di sbarco dove riportare i migranti

BRUXELLES  - "Il Consiglio europeo sostiene lo sviluppo del concetto di piattaforme di sbarco regionali, in stretta collaborazione con l'Unhcr e l'Oim", in pratica dei centri "per gestire quanti prendono la via del mare e sono salvati nel corso di operazioni di ricerca e salvataggio".

 

 

Si legge nella bozza delle conclusioni del vertice dei leader Ue. I centri servono per "un rapido trattamento per distinguere tra i migranti economici e quanti necessitano di protezione, riducendo l'incentivo ad imbarcarsi per viaggi pericolosi".

 

Il concetto è ancora da sviluppare, spiegano fonti, ma l'idea di fondo è la creazione di centri, fuori dai confini dell'Ue, in Nord Africa ma anche nella stessa Europa, organizzati per aree regionali (quindi a seconda delle varie rotte migratorie), dove far arrivare quanti sono salvati nelle operazioni di ricerca e salvataggio in mare. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi