Nuovo avvertimento dell'Ue all'Italia su acque reflue

Nuovo avvertimento dell'Ue all'Italia su acque reflue

BRUXELLES - La Commissione Ue invita l'Italia a conformarsi alla sentenza della Corte di giustizia che nel 2014 l'ha condannata per aver violato gli obblighi sul trattamento delle acque reflue urbane non avendone garantito raccolta e trattamento adeguati. "Nonostante i progressi compiuti, 14 agglomerati non risultano ancora in regola" e dopo quattro anni "la Commissione si appresta a inviare un ultimo richiamo all'Italia prima di deferire il caso alla Corte e sollecitare sanzioni pecuniarie", si legge in una nota.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi