Brexit: May, stop a libertà movimento

Brexit: May, stop a libertà movimento

La giurisdizione della Corte europea sulla Gran Bretagna "deve finire", quando la Brexit sarà definitiva. E anche "la libertà di movimento delle persone" è destinata a finire, con il "recupero del controllo delle frontiere" da parte di Londra. Così la premier Theresa May nel suo discorso sul futuro delle relazioni con l'Ue. May ha quindi evocato la necessità di un "meccanismo indipendente d'arbitrato", un organismo terzo, poiché non può essere la corte "di una delle parti" a dirimere future dispute commerciali.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi