Migranti

Frontex, metà arrivi in prime 6 settimane su 2017

Frontex, metà arrivi in prime 6 settimane su 2017

BRUXELLES - "Il flusso migratorio in Italia resta con un trend in discesa, dopo un forte calo ad inizio febbraio". Lo scrive Frontex in un nuovo comunicato. "Il numero dei migranti irregolari arrivati in Italia resta in un trend generale in calo, iniziato nell'estate del 2017 - si legge nella nota -. Secondo i dati operativi di Frontex, fino ad ora, a febbraio, circa 250 migranti irregolari hanno raggiunto le coste italiane" facendo registrare "una diminuzione del 95% in confronto al totale dei primi dodici giorni del febbraio 2017. Questo porta il totale per le prime sei settimane di quest'anno, a circa metà degli stessi dati dello stesso periodo del 2017. In tutto il 2017, il numero totale dei migranti irregolari che hanno raggiunto l'Italia è sceso del 34% rispetto all'anno precedente, a 119.000", si spiega.

 

"Fino ad ora nel 2018, la vasta maggioranza dei migranti arrivati dalla Libia è partita dal porto occidentale di Zuara, seguendo la tendenza iniziata nel tardo 2017. Uno dei luoghi più importanti in Libia, lungo la rotta usata dai migranti dell'Africa sub-sahariana è Bani Walid. La maggior parte dei migranti arrivati in Italia durante questo periodo hanno dichiarato di essere stati trasferiti dai trafficanti da Bani Walid a Zuara via terra, prima della partenza", si aggiunge nella nota.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Domani i funerali di Marta Danisi

Oggi i funerali di Marta Danisi

di Rosario Pasciuto