Ok Ue ad acquisizione Air Berlin da parte di Lufthansa

Ok Ue ad acquisizione Air Berlin da parte di Lufthansa

BRUXELLES- Via libera della Commissione Ue all'acquisizione di alcuni asset di Air Berlin da parte di Lufthansa. La decisione è condizionata al rispetto, da parte di Lufthansa, di impegni per evitare distorsioni della concorrenza.

La decisione riguarda solo l'acquisizione di LGW, entità di Air Berlin, visto che Lufthansa ha ritirato l'offerta per Niki. Tra i rimedi proposti dalla stessa Lufthansa, l'acquisizione di un numero ridotto di slot all'aeroporto di Dusseldorf, e quindi la sua presenza aumenterà solo dell'1%.

"Il nostro lavoro è assicurarci che le fusioni non peggiorino la vita dei consumatori europei. Lufthansa ha presentato rimedi maggiori che assicurano che gli effetti dell'acquisizione di LGW sulla concorrenza siano limitati. In particolare, a Dusseldorf il suo portfolio di slot aumenta solo dell'1%, la metà degli slot resta ai concorrenti. Questo affronta le nostre preoccupazioni", ha detto il commissario alla concorrenza Margrethe Vestager.

Per affrontare le preoccupazioni della Commissione, Lufthansa ha offerto un set di rimedi. Bruxelles ha quindi ascoltato i pareri degli altri attori del mercato, e Lufthansa ha migliorato gli impegni. In particolare, ha modificato l'accordo di compravendita con Air Berlin riducendo gli slot nel periodo estivo. La transazione era stata notificata il 31 ottobre scorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi