sesta edizione

Scatta OlymParty, mega convention di musica e sport da spiaggia FOTO

Le preselezioni di Sanremo Giovani, la consegna delle targhe a sponsor e partner e le esibizioni di yoga e danza hanno inaugurato la prima serata.

Sono state le parole di Alfredo Finanze, presidente della “Mediterranea Eventi Asd”, associazione organizzatrice del “Messina Olymparty”, ad aprire la sesta edizione della “Mega Convention di Musica e Sport da spiaggia”: «Abbiamo rafforzato due degli aspetti principali del nostro evento, vale a dire la musica e lo sport, la prima con la tappa messinese delle preselezioni di Area Sanremo Tour, e la seconda con l’introduzione di nuove discipline, impensabili fino a poco tempo addietro. Assisteremo a ben 21 diverse competizioni a cui si andranno ad affiancare oltre trenta esibizioni. La vera novità è costituita dall’immensa voglia di guardare sempre più in là e di rendere la manifestazione l’oggetto tramite il quale pubblicizzare un territorio splendido come quello in cui abbiamo la fortuna di vivere». Sul palco, durante la serata presentata da Massimiliano Cavaleri, anche Giuseppe Lanfranchi, responsabile area marketing e comunicazione: «Ogni volta è una grande emozione, mista all’orgoglio di riuscire a rendere il prodotto migliore». Consegnate, dunque, le targhe a quanti hanno voluto sostenere con il loro contributo il Mop: «Se siamo qui anche quest’anno è merito dei tanti sponsor e partner», ha dichiarato con enorme soddisfazione Gianluca Penna, tesoriere della “Mediterranea Eventi”.

Divertimento ma con un occhio di riguardo a tematiche di carattere sociale, con i riconoscimenti alla dottoressa Santina Calarco, portavoce dell’Asp Messina, promotrice della campagna “Meno alcool più gusto”, a Federica Cocuzza vice presidente provinciale dell’Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), a Giuseppe Silvestro coordinatore del centro Ahmed e a Carmelo Lembo presidente dell’associazione Bios.

Non è voluto mancare alla serata inaugurale il sindaco Renato Accorinti, a conferma della vicinanza di enti pubblici ed istituzioni: «Lo sport è la mia vita e, pertanto, era nostro dovere sostenere la lodevole iniziativa di questa squadra vincente. Ai ragazzi va il pieno sostegno del comune che oggi rappresento, per un appuntamento straordinario. Sport e musica devono costituire la linfa vitale di ogni essere umano». Insieme al primo cittadino l’assessore alla cultura Federico Alagna: «È necessario sottolineare il grande lavoro che c’è dietro. Quando sono venuti da me e dall’assessore allo Sport Sebastiano Pino, ci siamo immediatamente accorti di una straripante forza di volontà e di un impegno alacre. È stata ed è una lezione da cui l’intera collettività dovrebbe trarre esempio, affinché si comprenda che a Messina si può fare».

Lustro alla città è stato sicuramente conferito dalle imprese di Giovanni Ficarra, laureatosi, con la Nazionale italiana di canottaggio, per la seconda volta, campione under 23 ai recenti mondiali bulgari: «È una stupenda manifestazione, utile a ricordarci quali debbano essere i reali valori dello sport. Sarà veramente un piacere essere qui da domani - ha poi proseguito - per far conoscere agli interessati la mia disciplina e perché no, avvicinare qualcuno. Sono convinto che possano essere scoperti nuovi talenti, in grado di arrivare ad alti livelli».

Promesse, come coloro che hanno partecipato alle preselezioni di Area Sanremo Tour, organizzate dal responsabile Massimiliano Riolo: tra i candidati, per Valeria Bonsignore, Davide Borgia, Massimo Bonanno, Roberta Cafeo, prosegue il sogno di esibirsi sul palcoscenico canoro più prestigioso d’Italia e la possibilità di arrivare a Sanremo Giovani. A regalare la chance di una vita, una giuria composta da figure d’eccezione, quali Salvatore Grosso e Fabrizio Duca e, guidata dal cantautore catanese Dinastia che, a fine casting, accompagnato dalla sua band, ha deliziato la platea con i suoi singoli, in particolare il brano “Chi gliel’ha fatto fare”, dedicato agli eroi siciliani Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Nella suggestiva cornice del Lido Spiaggia d’Oro, le esibizioni della scuola di danza New Evolution Nikita DanceSport e lo spettacolo di yoga acrobatico del Centro Tao Messina hanno fatto scendere il sipario sulla cerimonia d’inaugurazione. Da domani spazio allo sport con i tornei di handball, soccer, tennis, volley, basket, bocce, calcio balilla, tennis tavolo, scoutball, surf casting, poker e le esibizioni di arti marziali. Ma non solo: nel pomeriggio, inoltre, il “Color Party” rappresenterà l’ennesima sorpresa che gli organizzatori del “Messina Olymparty” hanno voluto aggiungere all’edizione 2017, mentre, in serata, sarà cinema sotto le stelle con la proiezione del film “L’arte di vincere”.

L’evento, infine, sarà ancora più social con il concorso su Instagram riservato a tutti i partecipanti: seguire il profilo @messinaolymparty, postare le foto utilizzando l’hashtag #mymop permetterà agli autori dei tre scatti più belli e originali di ogni giornata di vincere simpatici ed esclusivi gadget targati Mop

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi