Bagnara

Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote

Per provare a portare via la cassaforte dello sportello bancomat dell'ufficio postale hanno piazzato una carica di esplosione. L'assalto è comunque andato a vuoto perché i banditi entrati in azione non sono riusciti a portare via il bottino ma l'esplosione oltre ad aver devastato l'ufficio postale ha gettato nel panico i residenti dello stabile nel quale si trova lo sportello bancomat.
Il fatto è accaduto alle prime ore dell’alba a Bagnara (Reggio Calabria), nella frazione collinare di Pellegrina.

L’ordigno ha danneggiato l’erogatore, il blocco cassa e procurato notevoli danni all’interno dell’ufficio postale. Sul posto sono tempestivamente intervenuti i carabinieri del Comando della Stazione di Bagnara Calabra, una pattuglia del nucleo radiomobile di Villa San Giovanni, gli agenti della Polizia Locale di Bagnara Calabra, e le due squadre dei Vigili del Fuoco rispettivamente di Palmi e Bagnara Calabra.


Non è la prima volta che l'ufficio postale della frazione di Pellegrina finisce nel mirino dei malviventi ma sino all'alba di oggi mai si era verificata un'incursione con l'uso di esplosivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi