Nel Reggino

Incendio distrugge capannone a Gioia Tauro

Un violento incendio divampato – per cause ancora da accertare – la scorsa notte ha completamente distrutto un capannone adibito a deposito di materiale ed attrezzature agricole. La struttura andata in fumo – un capannone di circa mille metri quadrati - si trova in contrada Sovereto di Gioia Tauro, nei pressi della Strada Statale 18. La violenza delle fiamme ha anche causato il rollo parziale della struttura metallica del tetto.
L'allarme è scattato alla sala operativa del comando provinciale dei Vigili del fuoco di Reggio la scorsa notte intorno alle 3. Sul posto in breve sono state fatte confluire alcune squadre di pronto intervento dei distaccamenti di Palmi e di Polistena con il supporto di un'autobotte del comando provinciale di Reggio. Una ventina di vigili del fuoco lavorato in maniera continua per oltre sette ore prima di riuscire ad avere completamente ragione del fuoco, che ha anche trovato facile esca nell'ingente quantità di materiale infiammabile di vario genere che si trovava nella struttura. Soltanto stamane, intorno alle 10, le operazioni di spegnimento sono state concluse. Lavoro molto impegnativo quello dei Vigili del fuoco che sono riusciti ad evitare che le fiamme potessero estendersi anche ad altre strutture vicine.
La struttura devastata dal fuoco è stata dichiarata totalmente inagibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi