Reggio Calabria

I 370 migranti accolti dal vescovo Morosini

70 sono rimasti a Reggio. Gli altri hanno proseguito il viaggio verso i diversi centri di accoglienza italiani.

Alle 15.00 ha attraccato al porto la nave Corsi della Guardia Costiera.
Il mezzo ha soccorso ieri, 24 dicembre, due gommoni al largo della Libia con a bordo 370 migranti tutti di origine subsahariana. Dopo averli imbarcati ha fatto immediatamente rotta verso il porto reggino dove nel frattempo la prefettura aveva attivato il dispositivo della protezione civile. Volontari e operatori hanno accolto e rifocillato i profughi apparsi estremamente provati per il viaggio in condizioni difficili, prima sui gommoni e poi sul ponte, all'aperto. A portare il suo saluto nella ricorrenza del Natale anche l'arcivescovo. Monsignor Giuseppe Fiorini Morosini si è fermato a lungo con i volontari e ha salutato gli uomini e le donne sulla nave pronti a scendere.
Dei 370 migranti solo 70 sono rimasti a Reggio. Gli altri hanno proseguito il viaggio verso i diversi centri di accoglienza italiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi