Smottamento sul torrente

Maltempo, case isolate a San Michele

Al lavoro gli uomini della Protezione civile, giunti sul posto in mattinata con i mezzi e le attrezzature necessari per ripristinare il passaggio attraverso il torrente

MESSINA

A causa del maltempo di questa notte, a San Michele sono rimaste isolate le case a ridosso del torrente. Sono al lavoro gli uomini della Protezione civile, giunti sul posto in mattinata con i mezzi e le attrezzature necessari per ripristinare il passaggio attraverso il torrente.

Il forte nubifragio che si è abbattuto la scorsa notte su Messina ha provocato danni: alcuni torrenti in piena sono esondati, strade allagate, guasti si sono verificati alla rete idrica e fognaria e alcune vie sono rimaste senza luce per ore. Duecento persone sono rimaste bloccate nel rione Pace, nell'Oasi Madonna del Sorriso, fino alle 3 di notte per l'esondazione di un torrente. L'Amam, Azienda meridionale acque di Messina, è dovuta intervenire in 15 punti diversi della città per riparare danni agli impianti. Il consigliere della sesta circoscrizione, Mario Biancuzzo, ha segnalato problemi a San Saba, nei pressi del torrente Giudeo, risolti dall'intervento della Protezione civile che con due mezzi meccanici ha portato via cumuli di detriti e fango dalle strade. Molti i negozi e le cantine allagate. Per oggi il meteo non prevede pioggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi