Storia e Cultura

Messina: da capitale della Sicilia a Città Metropolitana

La mostra di reperti storico/fotografici “Messina: da capitale della Sicilia a Città Metropolitana” coordinata dall’architetto Antonio Virgilio e ospitata dal “Museo del 900”

MESSINA

Su iniziativa del Kiwanis club “Messina” presieduto da Giovanni Raimondo si è inaugurata nei giorni scorsi la mostra di reperti storico/fotografici “Messina: da capitale della Sicilia a Città Metropolitana” coordinata dall’architetto Antonio Virgilio e ospitata dal “Museo del 900” di viale Boccetta Alto (via per Scoppo) alle spalle del liceo Archimede. Le fotografie, estremamente suggestive, hanno destato l’interesse del folto pubblico che ha seguito la dettagliata spiegazione del presidente del “Museo del 900” Angelo Caristi, che ha ricordato che il Museo, nato come rifugio antiaereo, porta con sé significativi reperti di alcune delle pagine più significative della nostra storia.

Il nuovo membro del Kiwanis, l’architetto Sergio Bertolami, con dovizia di dettagli e grande competenza ha illustrato il percorso espositivo sottolineando che la mostra, già presentata al Palazzo della cultura in occasione del “Maggio dei libri”, rimarrà per le festività nell’area destinata alle mostre temporanee del Museo, per entrare poi a far parte delle collezioni permanenti. Per il Kiwanis club “Messina” è un modo di offrire stabilmente alla città un segno tangibile del proprio operato. La mostra sarà visitabile fino al 15 febbraio con ingresso gratuito. Durante le festività il “Museo del 900” sarà aperto dalle 10.30 alle 13.30.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi