Messina

Pericolo a Sperone, fiamme vicino alle case

Incendio a Sperone a pochi metri dalle case. Il rogo vicino la chiesa dei Miracoli, in via Comunale

Momenti di panico stamattina a Sperone per una serie di incendi a macchia di leopardo che si sono sviluppati attorno alle 11,30 , lungo la strada comunale.

Le fiamme si sono levate sul ciglio della strada vicino a via Verga e alla Chiesa dei Miracoli. Molta paura per le tante famiglie che abitano in quella zona e che hanno visto il fuoco avvicinarsi alle loro abitazioni.

Qualcuno, prima dell’arrivo dei vigili del Fuoco ha cercato con mezzi di fortuna di limitare i danni e circoscrivere l’incendio alle aree in cui era scoppiato.

Molti degli abitanti della zona, aveva con giudizio, precauzionalmente pulito i terreni limitrofi alle loro case e questo è stato determinante per evitare che le fiamme attaccassero le abitazioni.

Ma si sono comunque vissuti momenti di terrore perché il crepitio delle fiamme, il gran calore, e la concitazione di quelle fasi di soccorso hanno allarmato chi vive a Sperone.

C’è addirittura chi ha visto, pochi istanti prima che tutto andasse a fuoco un ragazzo che armeggiava in una zona incolta e poi fuggiva via.

Solo una segnalazione di un possibile testimone, ma nulla più. Però potrebbe tornare molto utile per le possibili indagini.

Ma oggi, quarto giorno di incendi in città e non solo. Stamattina lavoro intenso di Vigili del fuoco, protezione civile e Forestale a salice dove sono rientrati in scena i preziosi canadair. Ieri salvata la pineta della Candelora, ma dopo un pomeriggio di lanci ed interventi da terra.

Sempre oggi gran lavoro anche alle isole. A Lipari, a Quattropani, nove ore di interventi nelle zone piu' impervie della località . I danni sono ingenti: tre chilometri di macchia mediterranea ridotti in cenere, lambite villette e residence, distrutti vigneti e orti, serbatoi d'acqua e pali della luce. Le indagini dei carabinieri hanno accertato che anche questo incendio, il decimo che si è sviluppato nell'isola nelle ultime settimane, sarebbe di origine dolosa

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi