Messina

Migliaia di visitatori
alla sagra della cozza

L'iniziativa è stata organizzata dalla Pro loco Capo Peloro

Ha confermato le previsioni​ il successo della ​"​Sagra della Cozza ​di Ganzirri" ​te​nutasi​ nel weekend appena trascorso. L'evento,​ organizzato dalla Pro Loco Capo Peloro,​ che ha raccolto più di 3000 persone. Dal pomeriggio di Venerdì 24 giugno, una lunga serie di attività ha segnato le tre giornate alla riscoperta della riserva naturale, dei meravigliosi scorci sul Lago grande e delle specialità culinarie principalmente a base di Mytilus Galloprovincialis, comunemente detto "cozza"​ coltivata e/o allevata appunto nelle acque dei laghi di Capopeloro​. La manifestazione è stata inaugurata da una tavola rotonda organizzata dalla Pro Loco Capo Peloro e dal Lions Club Messina Host - presidente la dott.ssa Angiola Cutrona - che sostiene il rilancio del territorio partendo dalla crescita culturale di arti e mestieri della tradizione siciliana. In questa occasione professori universitari e dottori esperti del settore hanno relazionato sul Mytilus Galloprovincialis: sguardo attento sulle attività di molluschicoltura, miticultura, tellinicultura ecc, sulle qualità nutrizionali, sugli sbocchi professionali e le dinamiche di produzione e distribuzione.

Grandissima l'affluenza agli stand per le degustazioni tipiche: tre diversi menù, tanta allegria mista a desiderio di spensieratezza in un' atmosfera festosa. E poi la sfilata delle Majorettes "Sirene dei due mari & Fitness Club" ed il Raduno/Esposizione del Vespa Club Taormina e delle Fiat 500 Club Italia del Coordinamento Messina Riviera Jonica.
Poi è stata la volta della regata velica radiocomandata e della pomeridiana regata dei canottieri. Immancabile la presenza del Mastro d'ascia Giacomo Costa. Sono state, inoltre, effettuate visite al museo degli antichi mestieri -​ creato proprio dalla Proloco ed inaugurato per l'occasione - ​e suggestive traversate del lago su barche a remi. Presente anche il "Faro del riciclo" con divertenti laboratori creativi per bambini. Sul magico lungolago anche installazioni di pittura, ritrattisti all'opera ed esposizioni fotografiche mentre in piazza si potevano visitare i mercatini artigianali di artisti locali. Immancabile la buona musica con il Concerto dei "Parao", dei "Pleasure" e dei "KaJah City" e l'intrattenimento con la performance del giocoliere Alex Russo - ​"​Circo a Palla" e con lo spettacolo comico di Gabriele Savasta.

I ringraziamenti del presidente della Pro Loco Capo Peloro: "Questa manifestazione mancava a Ganzirri da 30 anni e la ProLoco Capopeloro ha voluto recuperarla cercando di evidenziarne i forti valori positivi ​fondamentali per​ la salvaguardia e promozione del territorio. Vogliamo ringraziare quanti sono intervenuti celebrando, in chiave moderna, insieme a noi, quella tradizione che un tempo rese famoso questo borgo. Nei giorni scorsi abbiamo fatto un grande lavoro di digital e traditional marketing sul terrirorio riuscendo a pubblicizzare l'evento in più di 15 comuni informando più di 20 mila persone. Abbiamo riscontrato la partecipazione di circa 3000 persone nei due giorni e sono state consumate poco più di 1200kg di cozze fornite interamente da aziende locali quali Farau, Sacom, Bardetta e Ferpesca (partner​ship quest'ultima tra le quattro aziende​ ​che ha fatto la differenza ​). Finiti i conti potremmo dare dati precisi ma possiamo già stimare un indotto ​sul villaggio di Ganzirri ​di circa trentacinquemila euro. L'evento ha coinvolto circa trenta volontari ed una decina di collaboratori tra operai e artisti regolarmente retribuiti. Ringrazio infinitamente tutti i giovani volontari della Proloco che vorrei nominare uno per uno se ci fosse spazio: molti di loro sono genitori che hanno sottratto tempo alle rispettive famiglie o ragazzi senza un lavoro fisso, altri sono studenti. Spero fortemente che chi di dovere si accorga di questa ricchezza perché il nostro territorio ha fortemente bisogno di entusiasmo e passionalita' per cambiare direzione e ricominciare ad evolvere al pari di altre realtà che in Sicilia stanno riscontrando un successo di livello anche internazionale. Un altro immenso grazie a tutti i partecipanti ed a tutti coloro che, in futuro, vorranno darci una mano affinché questa ed altre iniziative abbiano lunga vita e crescano nel tempo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi