S. Alessio

Fiumefreddo, in giornata
la riparazione del guasto

Sotto la luce dei riflettori i tecnici Amam hanno scavato tutta la notte per preparare l'intervento di saldatura della grossa tubazione che avverrà stamani. Oggi erogazione limitata. A secco solo la zona nord

Non dovrebbero essere difficoltosi, come i precedenti, i lavori per ripristinare la condotta che si è danneggiata a S. Alessio. In questo punto l'inconveniente, negli ultimi anni, si era già verificato altre volte. Ma non di questa entità. Oggi niente distribuzione nella zona nord della città, tranne i villaggi raggiunti da serbatoi alimentati da pozzi. In centro e a sud, distribuzione solo per le zone servite da impianti alimentati dalla Santissima. Se, come è previsto, il guasto verrà riparato in giornata, la situazione tornerà normale giovedì. Fermo restando i soliti e mai risolti problemi di pressione che, anche questa volta, penalizzeranno quanti hanno già subito disagi nelle precedenti occasioni.

La saldatura della condotta dove si è aperta una fenditura avverrà a partire dalle 8.30 circa

Si è aperta nel punto in cui era già stata effettuata un'altra saldatura una ventina di anni fa, in un tratto curvo.

BY PASS - Dopo i guasti dell’autunno scorso, fu attivato un by pass, per rendere possibile il trasferimento dell’acqua della condotta dell’Alcantara, che corre parallela al Fiumefreddo, all’acquedotto che arriva in città. «Non è attivabile in tempi ristrettissimi – spiega il dg di Amam La Rosa – perché le pendenze non sono compatibili. Servirebbe una flangia da montare nel Fiumefreddo per evitare che l’acqua torni indietro. Ma occorrerebbe diverso tempo, più di quello che immaginiamo serva per riparare la rottura a S. Alessio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi