lipari

Con l'auto in mare,
muore 43enne

Un messinese di 44 anni è morto annegato stamani a Lipari. Con la sua auto è finito in mare a Porticello nei pressi delle cave di pomice

Un messinese di 44 anni è morto annegato stamani a Lipari. Con la sua auto è finito in mare a Porticello nei pressi delle cave di pomice. Giuseppe Minutoli viveva a Lipari dove era sposato con una donna dell'isola dalla quale ha avuto un figlio e dove lavorava come direttore in un albergo. Ci sono molti lati ancora oscuri che i carabinieri stanno cercando di chiarire. L'auto sulla quale viaggiava era ad una quindicina di metri di profondità. Il 44enne era seduto nel posto di guida e con la cintura allacciata mentre i finestrini erano aperti. Un sub è riuscito a svincolarlo dall'abitacolo e riportarlo in superficie dove i sanitari accorsi nel frattempo hanno tentato di rianimarlo, ma invano.

Non si esclude l'ipotesi del suicidio ma neanche quella del malore. Minutoli in questa zona si recava spesso per battute di pesca ma sull'auto i militari non hanno trovato alcuna attrezzatura. Ci sarebbe la testimonianza di un uomo che avrebbe visto l'auto sul molo avvicinarsi lentamente verso il mare dove poi è precipitata. I Carabinieri, hanno informato la Procura di Barcellona, e è stata avviata un'indagine per accertare le cause di quanto accaduto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi