Teatro di Messina

Alessandro Preziosi è "Don Giovanni"

Un Don Giovanni, moderno e attuale, del quale Preziosi, attore, produttore e regista per l’occasione, riesce a dare una visione originale.

Al Teatro Vittorio Emanuele giovedì 28 gennaio alle ore 21 va in scena "Don Giovanni" con Alessandro Preziosi, in programma anche venerdì 29 e sabato 30 alle ore 21 e domenica 31 alle ore 17:30.

Un Don Giovanni, moderno e attuale, del quale Preziosi, attore, produttore e regista per l’occasione, riesce a dare una visione originale. “In una società – scrive Preziosi nelle note di regia – che oramai, sembra implorare la finzione per raggiungere la felicità convivendo nella costante messa in scena di sentimenti emozioni, anche famigliari, il Don Giovanni di Molière smaschera questo paradigma d’ipocriti comportamenti, di attitudini sociali figlie di una borghesia stantia e decadente divenendo il maestro inimitabile della mimesi. Accumula, dunque, Don Giovanni su di sé, come una cavia, l’ipocrisia del mondo, e diviene consapevolmente la vittima sacrificale e contemporanea della società in cui vive”.

traduzione e adattamento Tommaso Mattei

con Nando Paone nel ruolo di Sganarello

regia Alessandro Preziosi

scene Fabien Iliou

costumi Marta Crisolini Malatesta

musiche Andrea Farri

luci Valerio Tiberi

supervisione artistica Alessandro Maggi

produzione Khora Teatro e Teatro Stabile d'Abruzzo

Per l’occasione sarà allestita un’interessante mostra con i magnifici abiti di scena realizzati da Angela Buscemi per la rappresentazione del Don Giovanni, del gennaio 2001 al Teatro Vittorio Emanuele, per la regia di Francesco Torrigiani.  Tra i costumi esposti quelli di Don Giovanni, Zerlina, Donna Elvira e Don Ottavio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi