messina

Distrutta la lapide
di Ilaria Boemi

Vandali hanno distrutto la lapide che ricorda Ilaria Boemi, la giovane morta sulla spiaggia del Ringo per una overdose. Un gesto che lascia sgomenti

Nulla può giustificare un gesto di questa gravità. E' un po' come se fosse morta una seconda volta. La lapide, che si trova sul lungomare Belfiore,  è stata violentemente colpita e distrutta con il chiaro intento di non lasciare quasi alcun segno di quel ricordo di Ilaria. 

Commenti all'articolo

  • pommery66

    pommery66

    07 Gennaio 2016 - 23:11

    Che gente indegna non solo sulla terra ma come si fa un angelo volato in celo non c'e' giustificazione su un gesto cosi orrendo.Avvolte la vita ci riserva delle disgrazie x colpa di ragazzi cosi ingenui,cosi deboli noi mamme che cresciamo i nostri figli al meglio e che tante volte le diciamo stai attenta non stare con persone poco raccomandabili,ma la vita avvolte ci riserva delle sventure .

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi