Il caso

Il Messico vieta la Barbie-Frida Khalo

Tribunale accoglie richiesta eredi

Un tribunale messicano ha bloccato le vendite nel Paese di una Barbie con le sembianze della famosa artista Frida Kahlo, dando ragione alla famiglia che detiene i diritti esclusivi della sua immagine.

La vicenda nasce dopo che la Mattel ha lanciato una serie di nuove Barbie basate su "donne che ispirano", tra cui l'artista Kahlo. Alcuni dei familiari della pittrice hanno contestato però l'uso dell'immagine. Lo riporta la BBc sottolineando che i parenti hanno inoltre contestato i tratti della bambola ritenendo che il colore della carnagione e la fisionomia non corrispondono a quelli della celebre artista del XX secolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

A colloquio con lo scrittore di Africo Gioacchino Criaco sul suo ultimo romanzo, "La maligredi"
 

i più letti di oggi