Villa S. Giovanni

Black out a bordo,
traghetto contro la banchina

Una bidirezionale della Caronte&Tourist oggi pomeriggio è finita nello spazio situato a sinistra dello scivolo di attracco. Danneggiate alcune auto e tanta paura tra la gente in attesa di imbarcarsi

Una bidirezionale della Caronte&Tourist, la Acciarello, poco prima delle 16 è andata a sbattere contro le banchine del porto di Villa S. Giovanni. Fortunatamente nessuna conseguenza per le persone, sia a bordo che a terra. Danneggiate invece tre vetture incolonnate nel "serpentone", in attesa di imbarcarsi per Messina. Anche la società armatrice conferma l'ipotesi iniziale e cioè che sia stato un black out elettrico a far perdere la manovrabilità della bidirezionale che si accingeva ad attraccare nella sponda calabrese. Il comandante, come prevede il protocollo, ha prontamente attivato tutte le procedure di emergenza che hanno consentito la ripartenza degli impianti in pochissimi secondi. Ma, nonostante ciò, data la vicinanza della nave alla banchina è stato inevitabile l'urto con il molo d’attracco. L’Acciarello, una volta riportata a ridosso dello scivolo consentendo lo sbarco ai mezzi trasportati, è stata sostituita dalla “Stretto di Messina” sulla quale si sono imbarcati i mezzi diretti sulla sponda siciliana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Racconta il Sud a diciassette anni

Racconta il Sud a diciassette anni

di Virgilio Squillace