Videogames

Tornano in scena i grandi classici Nintendo

Nintendo Classic Mini in uscita l’11 novembre

Vi mancano Pac-Man, Super Mario e il suo acerrimo nemico, Donkey Kong? Avete nostalgia dei mitici jingle e dei personaggi che hanno reso celebri le console, segnando gli anni ’80, le vite e l’immaginazione di miliardi di video-giocatori? Siete stufi di giochi iper-realistici e trame ultra-complesse che mettono in secondo piano il semplice piacere di prendere in mano il gamepad e tuffarsi in spensierate ore di gioco? E allora fate partire il conto alla rovescia, tenete sotto controllo il calendario e preparate una playlist con tutti i successi degli anni ’80 da mettere a tutto volume.


Nintendo continua a guardare al futuro – pensate al successo mondiale di Pokemon Go - senza alcuna paura di osannare i fasti del passato. L’11 novembre è attesa l’uscita di “Nintendo Classic Mini: Nintendo Entertainment System” per rivivere appieno l’esperienza rétro made in Sol Levante, con un restyling compatto della console originale Nes, arrivata in Europa nel lontano 1986. Ma ovviamente la grafica offerta – e dunque l’esperienza di gioco - sarà superiore, difatti la console può essere collegata alle TV ad alta definizione tramite il cavo HDMI incluso nella confezione e include ben 30 giochi preinstallati, tra cui i grandi classici come Super Mario Bros., The Legend of Zelda, Metroid, Donkey Kong, PAC-MAN e Kirby’s Adventure. Il prezzo? 59,99 €.
E visto che le più grandi avventure richiedono un compagno al proprio fianco, sarà possibile collegare un secondo “Nintendo Classic Mini: NES Controller” (venduto separatamente), per giocare insieme a molti di questi classici, ma sarà possibile usare anche un controller tradizionale o un controller tradizionale della console Wii.
Purtroppo non sarà possibile utilizzare le vecchie cartucce – che resteranno ad uso esclusivo dei veri appassionati o gelosamente custodite nella cantine – ma Nintendo dimostra nei fatti che tutti i videogiocatori gli stanno a cuore. Soprattutto quelli che hanno ancora in mente l’indimenticabile jingle di Super Mario.

(@fmusolino)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi