Verso l'inaugurazione

Ponte di Calatrava a Cosenza, rigenerazione e futuro

Un pianista che suona sospeso nel vuoto, e una serie di spettacolari apparizioni "aeree" per celebrare la leggerezza e la fantasia: promette di lasciare tutti a bocca aperta l’inaugurazione del nuovo ponte di Santiago Calatrava a Cosenza in programma il 26 gennaio alla presenza dell’archistar spagnola.

Curata dallo studio di Valerio Festi, che si è occupato anche dell’apertura di XX Giochi Olimpici invernali a Torino, la celebrazione a cielo aperto sarà un tripudio di musica e luci, ma soprattutto un momento di condivisione con tutta la cittadinanza di un progetto che inorgoglisce il Sud d’Italia e che dopo tanta attesa finalmente
diventa realtà.

Finanziato con 13 milioni e mezzo di euro (che arrivano a 20 milioni con le opere accessorie), il bianco ponte che unisce le
sponde del fiume Crati, realizzato dall’impresa Cimolai, ha impegnato non poco l’amministrazione comunale guidata da Mario
Occhiuto: dal 2011 il Comune ha ripreso in mano il progetto voluto in origine dal sindaco Mancini, superando varie impasse
burocratiche e anche le polemiche per lo sgombero di un campo rom situato nell’area fluviale (le cui famiglie sono state
aiutate con incentivi o indirizzate ad abitazioni comunali). Ora con i suoi 130 metri di ampiezza e l’imponente torre di 104
metri, l’opera di Calatrava diviene di fatto il simbolo di un Sud che guarda al futuro e del processo di rigenerazione della
città, in un’ottica di sostenibilità ambientale, riqualificazione sociale delle aree urbane periferiche e di recupero del centro storico.


Nei prossimi mesi sono in partenza altri progetti legati al nuovo volto di Cosenza: partiranno a febbraio i lavori per il
Planetario, che sarà il più grande osservatorio astronomico dopo quello di Milano, mentre a marzo inizieranno quelli del Parco
del Benessere, un’area con palestra all’aperto e attraversata da un tram di superficie. Inoltre, in relazione al nuovo ponte, si
procede anche con il terrazzamento lungo le sponde e con il progetto di navigabilità del fiume.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi