CATANZARO

Don Mimmo Battaglia
ordinato vescovo

Autentico "prete di strada", ha diretto per anni il Centro calabrese di solidarietà, che ha fornito assistenza e cure a schiere di giovani in difficoltà.

Domenico Battaglia da "prete di strada" a vescovo ordinato con una cerimonia solenne. Un momento storico per l’anno giubilare della misericordia quello vissuto in Cattedrale o per l’ordinazione episcopale di mons. Domenico Battaglia, calabrese di Satriano, nominato vescovo di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti. A presiedere la sacra liturgia di ordinazione l’arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace, mons. Vincenzo Bertolone, presidente della Conferenza episcopale calabra, con gli altri quattro consacranti principali: mons. Michele De Rosa, amministratore apostolico di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti; mons. Giancarlo Maria Bregantini, arcivescovo di Campobasso-Bojano, e gli arcivescovi emeriti della Diocesi di Catanzaro-Squillace, mons. Antonio Cantisani e mons. Antonio Ciliberti. Domenico Battaglia, autentico "prete di strada", ha diretto per anni il Centro calabrese di solidarietà, che ha fornito assistenza e cure a schiere di giovani in difficoltà.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi