Ambulanti in rivolta

Disponibili nuovi stalli al mercato San Filippo

Serve regolare licenza. Dalla prossima settimana saranno riaperti i bandi. La fotogallery di A. Villari sulla protesta di ieri

Fermezza nel far rispettare le regole ma disponibilità al dialogo. Il sindaco Renato Accorinti e l’assessore al commercio Patrizia Panarello, hanno incontrato gli ambulanti della zona sud dopo la dura protesta. La tensione della mattinata ha lasciato spazio pian piano al dialogo, attraverso il quale si è giunti a soluzioni condivise. I venditori hanno manifestato la volontà di avere assegnati dei “posteggi”all’interno del mercato San Filippo e l’Amministrazione si è resa disponibile ad aprire i bandi sin dalla prossima settimana. «Si tratta di un’area già “mercatale” – ha ricordato Panarello –, considerata non agevole dagli ambulanti che hanno poi deciso di trasferirsi alla Zir, ma che può essere sfruttata in tempi brevi. Chiaramente, bisogna possedere i requisiti, regolarizzando la propria posizione». Nel corso dell’in - contro, al quale hanno preso parte anche il funzionario del dipartimento Servizi alle imprese, Salvatore Mastroianni, e rappresentanti delle forze dell’ordine, Accorinti ha ribadito che «l’unico criterio che la sua Giunta può seguire è quello della legalità e della trasparenza degli atti amministrativi ». Pertanto, l’azione di controllo rappresenta un «segno tangibile di questa volontà». In tal senso, interlocutori invitati a recarsi nei prossimi giorni negli uffici dell’Annona, singolarmente, per formalizzare l’iter necessario all’acquisizione della licenza. L’assessore Panarello ha relazionato su quanto accaduto anche in consiglio comunale e il civico consesso potrebbe essere direttamente coinvolto. Servirà infatti una modifica in Aula per ampliare i giorni di mercato: solo uno previsto attualmente per il San Filippo, cinque di apertura quelli richiesti dagli ambulanti. «Da parte nostra c’è la massima disponibilità, questa soluzione permetterebbe tra l’altro di creare nuovi posti di lavoro», ha aggiunto Panarello. Nel corso della seduta, i consiglieri hanno sollecitato chiarimenti sulla situazione di altri mercati, come Sant’Orsola e Zaera. L’assessore ha fatto sapere che in circa venti giorni si potrebbe procedere alla pubblicazione del bando per le manutenzioni, come confermato dai tecnici di Palazzo Zanca. Ma più in generale, ha confermato che la strategia dell’Amministrazione è orientata all’aumento del numero di parcheggi, creando nuovi banchi e dando a quante più persone possibili la possibilità di regolarizzare la propria posizione. C’è però un problema di tipo strutturale. «Ho parlato con l’assessore De Cola, chiedendogli se in fase di relazione del nuovo Prg fosse possibile inviduare ulteriori aree mercatali adeguate, che superino la condizione “temporanea” che caratterizza quelle oggi attive ».     

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi