Ha sposato Francesca Vaccaro

Anche Carlo Conti
capitola e dice sì

A cinquantun anni ha capitolato anche Carlo Conti e ha detto sì a Francesca Vaccaro, costumista romana, 11 anni più giovane di quello che era considerato forse l'ultimo dei 'vitelloni'.

A cinquantun anni ha capitolato anche Carlo Conti e ha detto sì a Francesca Vaccaro, costumista romana, 11 anni più giovane di quello che era considerato forse l'ultimo dei 'vitelloni'. Nella chiesa di Sant'Andrea a Cercina, sulle colline di Firenze, davanti a don Giovanni Martini che li ha anche preparati al matrimonio la coppia ha pronunciato il classico sì tra gli applausi degli amici, selezionatissimi. Conti, in grigio scuro, con gilet e cravatta chiara, è arrivato davanti alla chiesa alla guida di una vecchia Fiat 500 blu scura, addobbata con rose bianche e il tettuccio aperto: non ha voluto rinunciare a qualcosa di quel passato a cui comunque lui vuole restare legato. Ad attenderlo circa 150 persone, oltre agli invitati anche molti curiosi. Non potevano mancare gli amici di sempre, gli inseparabili Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello.

Con loro Conti ha atteso la sposa, con un lungo abito bianco, arrivata con una ventina di minuti di ritardo a bordo di una Bmw. Emozionati, come si conviene agli sposi, Carlo e Francesca sono arrivati al matrimonio quando ormai nessuno se lo aspettava più. I due erano stati fidanzati fino a un paio di anni fa, prima che Conti si lasciasse 'sedurre' da Roberta Morise. Ma come nelle favole che lui ama ricordare nei suoi 'Noi che...', il presentatore fiorentino è tornato dall'amata e questa volta per pronunciare quel sì che fino ad oggi aveva sempre rimandato.

All'uscita gli sposi a bordo della 500, scortati dai vigili urbani, hanno lasciato Cercina mentre i fotografi si 'accapigliavano' per uno scatto. Se la chiesa è stata scelta piccola, accessibile solo a pochi invitati, per il ricevimento Carlo e Francesca hanno prenotato uno degli hotel più esclusivi di Firenze, Il Salviatino, sotto la collina di Fiesole, non lontano dallo stadio Franchi dove, proprio stasera, è in programma il concerto di Madonna. Qui gli ospiti saranno molti di più, tra loro anche il sindaco Matteo Renzi, e secondo le poche informazioni filtrate dallo staff, gli sposi avrebbero scelto di passare qui la prima notte di nozze, nella suite dell'hotel che domina con una grande vetrata tutta la città, dopo che la musica avrà accompagnato la lunga serata. Per il viaggio di nozze si vedrà: per ora entrambi hanno impegni di lavoro con la Rai dove, del resto, si sono incontrati e conosciuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Violentata e segregata

Violentata e segregata

di Vinicio Leonetti